Recensione Roland JD-08: È quello che Pensi?

Recensione Roland JD-08

Recensione Roland JD-08

Se sei un appassionato di storia e di musica elettronica, non potrai non aver sentito parlare del Roland JD-08.

Si tratta della versione moderna del famoso sintetizzatore del marchio Roland.

In questo articolo ti dirò la mia personale recensione del Roland JD-08.

CONTINUA A LEGGERE LA RECENSIONE ROLAND JD-08

Roland JD-08: Cosa fa Roland?

Come accennato, il marchio Roland ha fatto la storia della musica elettronica.

Questo marchio è diventato famoso proprio per la produzione di sintetizzatori polifonici.

Uno dei suoi sintetizzatori digitali, considerato uno dei migliori dell’epoca e amato ancora oggi, è il Roland JD-800.

Si tratta di un sintetizzatore digitale che dava possibilità di realizzare musica all’avanguardia.

Possiamo affermare senza dubbio che tutta la musica elettronica degli anni 90 è stata realizzata con il Roland JD-800.

È proprio per la storia che questo sintetizzatore racchiude che Roland ha deciso di rilanciare questo pezzo storico in chiave moderna. 

Da questo intento è nato il Boutique Roland JD-08.

Cosa dobbiamo aspettarci? Continua a leggere le recensione Roland JD-08.

Design

Recensione Roland JD-08

Partiamo con la parte estetica del Roland JD-08 e quindi dal design.

Appena ho visto il Roland JD-08 ho avuto l’impressione di avere tra le mani il vecchio Roland JD-800. Perché?

A livello estetico, infatti, il Roland JD-08 ripropone in modo piuttosto fedele quello che è il modello di ispirazione.

Nonostante si possa notare un’ispirazione più o meno fedele al Roland JD-800, i due sintetizzatori non sono propriamente simili.

Quali sono le caratteristiche del design del Roland JD-08?

  • Peso snellito: non parliamo di un sintetizzatore di 15 kg, ma di un sintetizzatore che pesa 1kg soltanto
  • Dimensioni compatte: solo 30 cm di larghezza
  • Il modello JD-08 non ha la tastiera, ma può essere collegata esternamente
  • Pannello di controllo, manopole e tasti che ricorda quello del JD-800, ma in versione più piccola
  • Tutti i controlli sono ravvicinati, ma facili da usare
  • Display sul lato basso sinistro, molto piccolo
  • Pannello di connettività sul retro
  • Il Roland JD-08 è realizzato in metallo, materiale che lo rende leggero

Quindi il Roland JD-08, pur ispirandosi al JD-800, ha delle differenze sostanziali anche nel design.

È più leggero, compatto e quindi facile da trasportare.

Comandi

Recensione Roland JD-08

Altro elemento che fa la differenza quando parliamo di un sintetizzatore è la parte dei controlli.

Come già accennato, il pannello di controllo del JD-08 riprende in parte quello del JD-800 anche se ci sono delle differenze sostanziali.

Quali?

  • La sezione inviluppi è in comune con la sezione pitch, amplificatore e filtro
  • La sezione FLO condivide i controlli con la sezione dei due oscillatori a bassa frequenza
  • Quasi tutti gli slider hanno un’escursione di 1 cm
  • Gli slider situati nella sezione Palette, ossia Tone A, Tone B, Tone C e Tone D, hanno un’escursione di 2 cm
  • Tutti gli slider sono piccoli, ma funzionano molto bene
  • Lo spazio dedicato ai controlli nel modello JD-08 è molto inferiore rispetto a quello originale
  • Mancanza della tastiera, che però può essere collegata esternamente

Quindi il Roland JD-08 ha comunque tutti i controlli necessari per sequenziare e mixare i suoni.

Non avrai sicuramente problemi ad utilizzarlo soprattutto se hai già esperienza.

Autonomia

Recensione Roland JD-08

Altra domanda che sicuramente ti starai ponendo è: ma qual è l’autonomia di questo sintetizzatore?

Indubbiamente l’autonomia della batteria è un elemento da considerare e che può fare la differenza quando si acquista un sintetizzatore.

Se pensi di portarlo in giro per creare musica nelle occasioni più disparate, infatti, dovrai anche considerare quanto il sintetizzatore può reggere.

Quindi, a livello di autonomia, come siamo messi?

Il Roland JD-08 può funzionare ed essere alimentato tramite due modalità:

  • Batterie AA standard: in questo caso l’autonomia dipenderà proprio dalla capacità della batteria e dalle ore di utilizzo. Quello che sicuramente ti consiglio è di avere sempre delle batterie di “scorta” così da non restare senza
  • Tramite la porta USB-C da connettere sul retro

Quindi niente paura, avrai sempre il tuo Roland JD-08 a disposizione.

Connettività

Altra domanda cruciale che ti starai ponendo è: a cosa si può collegare il Roland JD-08?

Come accennato, esso ha un pannello nel retro in cui sono inserite tutte le porte per le varie connessioni.

Quali sono?

  • Connettore USB-C: essenziale per l’alimentazione, ma anche per trasferire i dati e per trasmettere il suono
  • Tre mini Jack: questi sono utili per inserire le cuffie e collegarle
  • Input per mixare il suono di un altro strumento che può essere collegato
  • Due connettori MIDI/OUTPUT

In ogni caso la connettività più importante che permette di connettere il sintetizzatore al Roland JD-08 software è la porta USB-C.

Per quanto riguarda questo punto, però, dovrai stare molto attento: perché?

Per utilizzare il Roland JD-08 tramite porta USB-C dovrai prima scaricare un driver specifico così da collegarlo al tuo pc.

Qui sorge uno dei problemi del Roland JD-08: questo è possibile solo con sistemi operativi simili o più recenti al Mac OS 10.14 e Windows 10.

Se hai dei sistemi operativi più vecchi, non avrai possibilità di collegarlo tramite questa modalità.

Qualità Audio

Recensione Roland JD-08

Un elemento che, ovviamente, fa la differenza quando parliamo di sintetizzatori elettronici è proprio la qualità del suono.

Come accennato, il suono del Roland JD-08 è sicuramente diverso da quello del vecchio JD-800. 

Cosa cambia nello specifico?

  • Nel Roland JD-08 la forma d’onda 23 è intonata un’ottava più in basso rispetto al Roland JD-800
  • La forma d’onda 48 è intonata un’ottava più alta
  • Sezione multi effetto del suono: distorsione, fasatura, EQ e potenziatore che costituiscono l’effetto
  • Ritardo, chorus e riverbero che costituiscono l’effetto B
  • Il suono del Roland JD-08 è caratterizzato da una polifonia maggiore e rafforzata
  • Quando si utilizzano quattro toni per patch la polifonia è di 32 note
  • La polifonia scende a 16 note quando si utilizza il sintetizzatore in modalità bi-timbrica
  • Suoni acuti appaiono non filtrati
  • Il suono del JD-08 si caratterizza per essere meno tendente all’aliasing, effetto che si verifica quando i suoni alti non sono mappati correttamente
  • Un difetto del suono è la presenza di un ronzio che compare quando il suono proviene dal mixer della porta USB-C

In sostanza, il Roland JD-08 produce un suono molto bello e pulito e ciò si sente sin dal suo primo utilizzo.

Avendo più voci, inoltre, permette anche di creare sequenze molto complesse. Questo è agevolato anche dal pannello di controllo che aiuta nel mixare e creare suoni eccezionali.

Funzioni

Una domanda che probabilmente ti starai ponendo è: come funziona il Roland JD-08?

Quali sono le sue funzioni e caratteristiche tecniche?

Sicuramente, anche per questo punto, il Roland JD-08 riprende il modello Roland JD-800, ma ovviamente con punti di grande innovazione.

Ecco di seguito le caratteristiche funzionali del Roland JD-08:

  • Chip aumentati di potenza rispetto al modello JD-800
  • Polifonia totale costituita da 128 voci che diventano: 64, 42, 32 in base ai layer attivati
  • Sequenziatore polifonico a 64 step
  • Solo due parti (A e B) che contengono ognuna una Patch
  • La parte A e la parte B può essere assegnata ad un solo canale MDi
  • La parte A e la parte B possono essere assegnate a canali separati: modalità bi-timbrica
  • 4 layer/tone
  • 108 forme d’onda
  • Capacità multi-timbrica a due parti
  • Introduzione di un arpeggiatore che garantisce le modalità su, giù, su/giù
  • Modalità Multi e Single che erano presenti anche nel Roland JD-800
  • Sei modalità di Replay per generare suoni più complessi
  • Interfaccia audio/MIDI incorporata che può essere utilizzata collegandola al Roland JD-08 software tramite porta USB-C: questo garantisce la sua funzionalità

Quindi il Roland JD-08, pur essendo un modello di ispirazione del vecchio Roland JD-800, ha una potenza aumentata.

La grande innovazione è l’introduzione di 128 voci e dell’arpeggiatore che ovviamente rendono il suono diverso da quello del JD-800.

Confezione

Cosa riceverai nel pacchetto con l’acquisto del Roland JD-08?

La confezione del Roland JD-08 non include cavetti USB-C o alimentatori. Ciò che troverai sono quattro batterie AA standard.

Il Roland JD-08, però, può essere collegato ad elementi acquistati esternamente ossia:

  • Una tastiera esterna
  • Cuffie tramite i mini jack
  • La porta MIDI per collegarlo ad un altro hardware MIDI

Altro elemento che potrai acquistare separatamente è la custodia per strumenti boutique

Essa è perfetta per proteggere il Roland JD-08 soprattutto nel caso di trasporto.

Caratteristiche

  • Dimensioni: 12,8 x 30 x 4,9 cm
  • Peso: 1 kg
  • Design: In metallo di colore nero
  • Autonomia: alimentazione tramite batterie AA e connessione USB-C
  • Connessioni: USB-C, porta MIDI/OUTPuT e 4 mini jack
  • 4 layers/Tone
  • 108 forme d’onda
  • Multi-effetti a due parti
  • Modalità bi-timbrica

Pro

Contro

  • Dimensioni e peso compatti
  • Rapporto qualità /p rezzo
  • Toni alti più puliti e trasparenti
  • Polifonia maggiorata con 128 voci
  • Semplice da automatizzare
  • Chip aumentati di potenza
  • Pannello di controllo molto piccolo
  • Mancanza di un manuale

Riassunto Recensione Roland JD-08

Se quindi dovessi darti la mia personale recensione del Roland JD-08, sicuramente ti direi che si tratta di un sintetizzatore da avere in casa.

Perché?

Ecco tutti i punti a vantaggio del Roland JD-08:

  • Pezzo di storia in chiave moderna
  • Sintetizzatore con struttura a quattro layers/Tone
  • Polifonia a 128 voci
  • 108 forme d’onda
  • Modalità bi-timbrica
  • Tanti effetti sia per la parte A sia per la parte B
  • Connessione tramite USB-C
  • Design compatto ed elegante
  • Pennello Retro con tutte le connessioni
  • Interfaccia audio/MIDI incorporata
  • Pannello di controllo piccolo ma completo
  • Rapporto qualità/prezzo vantaggioso

Conclusione Recensione Roland JD-08

Recensione Roland JD-08

In conclusione, il Roland JD-08 è un buon sintetizzatore con tutte le funzionalità necessarie per divertirsi con la musica.

Purtroppo ho notato la presenza ogni tanto di un ronzio fastidioso quando il JD-08 è collegato tramite USB-C.

A ciò si aggiunge l’impossibilità di collegare il sintetizzatore a sistemi operativi inferiori rispetto al Mac OS 10.14 e al Windows 10.

Il Roland JD-08 si ispira allo storico JD-800, ma sicuramente ha delle differenze sostanziali sia positive sia negative.

L’impressione e l’idea che mi sono fatto è che l’intento di riproporre un modello classico in chiave moderna è riuscito solo in parte.

Roland JD-800: Un pezzo di storia

Il Roland JD-08 nasce dall’intento di modernizzare un pezzo di storia ossia il Roland JD-800.

Il Roland JD-800 è un sintetizzatore digitale prodotto tra gli anni 1991-1993.

È stato indubbiamente uno dei sintetizzatori digitali più conosciuto e più utilizzato per realizzare musica elettronica.

Parliamo di un sintetizzatore che, per l’epoca, è stato del tutto innovativo e perché riusciva a produrre suoni complessi.

I contro del Roland JD-800

Recensione Roland JD-08

Nonostante il Roland JD-800 abbia fatto la storia, esso presentava anche dei contro sostanziali che limitavano l’utilizzo.

Il vero scandalo dietro a questo sintetizzatore fu quello della “colla rossa”. Di cosa si tratta?

In pratica i pesi al di sotto dei tasti erano attaccati tramite una colla rossa, appunto, che col tempo si scioglieva.

Una volta sciolta la colla finiva nella parte interna del sintetizzatore creando problemi e malfunzionamento dei contatti.

Altro contro del Roland JD-800 era la polvere che tendeva ad accumularsi e a causare malfunzionamenti agli sliders oppure i tasti iniziavano a muoversi da soli.

Tutti questi problemi, ovviamente, sono stati completamente rimossi nella nuova versione Boutique ossia il Roland JD-08.

Articoli Simili

CONDIVIDI LA RECENSIONE ROLAND JD-08

Recensione Roland JD-08
Sending
User Review
5 (1 vote)

Lascia un commento

Utilizzando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati personali secondo la Privacy Policy del sito.

dodici − due =