HomeCuffieRecensione Plantronics BackBeat Pro 2:Cuffie Bluetooth

Recensione Plantronics BackBeat Pro 2:

Cuffie Bluetooth

Plantronics Backbeat PRO 2 Headset
Recensione Plantronics BackBeat Pro 2
  • Materiali
  • Compatibilità
  • Qualità Audio
  • Comfort
  • Portabilità
  • Prezzo
3.8

Riassunto

Plantronics BackBeat Pro 2, sono delle cuffie bluetooth dotate di cancellazione attiva del rumore.Hanno un design sportivo e semplice con dei padiglioni a forma di ovale in modo da adattarsi meglio alle orecchie.Sono foderate in pelle sia attorno ai padiglioni sia sulla fascia che tiene insieme i due auricolari, ciò li rende estremamente confortevoli.Offrono 24 ore di autonomia con una sola ricarica.Hanno una buona qualità audio, con una leggera enfatizzazione delle frequenze basse.

Sending
User Review
5 (1 vote)

Benvenuto in questo nuovo articolo dove parleremo insieme delle Plantronics BackBeat Pro 2, che sono delle cuffie bluetooth con noise-cancelling di qualità elevata.

Le BackBeat Pro 2 rispetto alla prima generazione presentano delle ottimizzazioni in modo da migliorare l’esperienza sonora del utente.

Appena le ho estratte dalla loro confezione ho percepito una sensazione di robustezza e solidità, grazie al utilizzo di materiali di qualità.

Inoltre quando le ho indossate le ho trovate molto comode, leggere e con una buona qualità del suono, d’altronde Plantronics ha esperienza nel settore delle soluzioni audio.

Design e Comfort

Plantronics Backbeat PRO 2 Headset

Le Plantronics BackBeat Pro 2, come puoi vedere sono delle cuffie dal design sportivo e semplice.Infatti presentano una “tavolazza” di colore marrone scuro con degli accenti di finto legno.

Per quanto riguarda i padiglioni auricolari, sono di forma ovale in modo da adattarsi meglio alle orecchie e su ciascuno sono presenti dei scintillanti anelli argentati, che ospitano i microfoni per la cancellazione del rumore.

Sono foderate in pelle sia attorno ai padiglioni sia sulla fascia che tiene insieme i due auricolari, ciò li rende estremamente confortevoli, infatti non ho mai riscontrato alcun fastidio utilizzandole per lunghe sessioni di utilizzo.

Rispetto alla versione precedente sono più piccole e leggere, infatti hanno un peso di 290 g contro i 340 g dell’originale.

Questa è un’ottima notizia per i viaggiatori che hanno poco spazio all’interno della loro borsa e non vogliono essere affaticati dopo lunghe sessioni di ascolto. 

All’interno della confezione troverai una custodia per il trasporto, che ha una fodera super morbida per proteggere le cuffie da eventuali graffi e un secondo scomparto per riporre il cavo micro USB e il cavo jack da 3,5 mm.

Come anche il modello precedente, essendo delle cuffie chiuse non sono molto traspiranti, infatti creano un buon sigillo intorno alle orecchie.

Plantronics Backbeat PRO 2 Headset

I principiali controlli delle Plantronics BackBeat Pro 2 si trovano sul padiglione sinistro: con cui potrai gestire la riproduzione come ad esempio mettere in pausa o riprendere la riproduzione, potrai regolare il volume secondo le tue esigenze attraverso una piccola manopola e attivare o disattivare la cancellazione attiva del rumore.

Invece sul auricolare destro è presente un interruttore di accensione/spegnimento e un pulsante per rispondere alle chiamate telefoniche.

Il volume è controllato da un anello ruotante, per alzare il volume dovrai ruotarlo in senso antiorario e in senso orario per diminuire. Ho trovato l’anello di controllo del volume un pò più scomodo rispetto alla prima generazione, ma è solo una questione di abitudine.

Come ho già detto la cancellazione del rumore può essere attivata o disattivata dal auricolare sinistro.Disattivandola riuscirai a risparmiare un po’ di autonomia, inoltre se dovresti essere a corto potrai utilizzare il jack audio per recuperare un po’ di carica.

Autonomia

Plantronics Backbeat PRO 2 Headset

Al loro interno è stata istallata una batteria che offre 24 ore di autonomia con una sola ricarica, che tutto sommato è molto buono considerano che la cancellazione dei rumori consuma molta batteria, inoltre hanno un tempo di ricarica di circa 2 ore.

Presentano numerose funzioni di risparmio energetico, come ad esempio lo spegnimento automatico, che interviene se le lasci inattive per più di 10 minuti, ciò consente di risparmiare molta energia e le rende adatte anche per lunghi viaggi.

Quando la batteria avrà un livello di carica basso, le cuffie emetteranno dei suoni per farti capire di ricaricarle.
Nonostante l’uso regolare, ho fatto fatica a scaricarle completamente, per questo l’autonomia delle BlackBeat Pro 2 è una caratteristica importante per chi viaggia spesso.

Connettività

Plantronics Backbeat PRO 2 Headset

Le Plantronics BackBeat Pro 2 sono dotate di Bluetooth 4.0, che offre una buona qualità del segnale, senza interferenze o interruzioni varie, inoltre supporta l’associazione multi-dispositivo e l’NFC.

Scaricando l’applicazione Plantronics disponibile sia per dispositivi Android e IOS, potrai personalizzare alcune funzioni in modo da migliorarne l’esperienza sonora.

Inoltre offre un tracker sincronizzato dell’ultima posizione e una funzione chiamata “trova le mie cuffie” che li rende facili da trovare in caso di furto o smarrimento, il funzionamento è molto simile a quello della Apple, trova il mio IPhone.

Nella confezione troverai un cavo audio che ti permetterà di collegare le cuffie al tuo telefono attraverso l’ingresso jack.

Confezione

  • Cuffie Plantronics Backbeat Pro 2.
  • Valigetta.
  • Cavo audio.
  • Cavo micro USB.
  • Manuale.

Qualità Audio

Plantronics Backbeat PRO 2 Headset

Bene, siamo arrivati alla parte più importante di questo articolo, tutto sommato dopo vari test posso dire che si sono comportate veramente molto bene.

Ho notato che presentano una leggera enfasi sui bassi, che personalmente ho molto apprezzato essendo che dona alla riproduzione un tocco di profondità, gli alti sono delicati e bilanciati anche ad alto volume, i medi sono uniformi e neutri, ciò si traduce in una voce chiara e un acuto molto buono ed equilibrato, anche se a bassi volumi vengono ricoperti dalle frequenze basse.

Devo dire che il noise cancelling è molto efficace, infatti una volta attivato riesce ad eliminare tutti i suoni esterni e isolandoti completamente da tutto ciò che ti circonda.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 − due =